Grottaminarda celebra San Tommaso d’Aquino

0
385

Grottaminarda. Giovedi 7 marzo giornata dedicata alle celebrazioni per S.Tommaso d’Aquino, al quale la cittadina ufitana è particolarmente devota. E, nell’ambito del progetto dei “Percorsi nelle valli del Ben Vivere”, una nuova tappa si ferma proprio a Grottaminarda.

E dopo i festeggiamenti riservati a santa Lucia, che da queste parti può contare su un amore che dura negli anni, adesso tocca al”dottore della Chiesa”, santo patrono grottese insieme a Sant’Antonio da Padova e S. Rocco da Montpellier. Per ricordare il Santo aquinate, quella di domani, sarà una giornata particolare.p Presso la sala consiliare di palazzo Portoghesi, infatti, a partire dalle ore 17.30, ci sarà un convegno di alto profilo dedicato alla figura del Santo, dal titolo “San Tommaso: storia e leggenda”.

Saluterà gli intervenuti il sindaco di Grottaminarda, Marcantonio Spera,di Marcantonio Spera, ospite S.E. Sergio Melillo. L’introduzione sarà curata dell’Avvocato Rocco Barasso, che presenterà tre interessanti relazioni sull’argomento. Una la terrà Padre Giuseppe Busiello, Docente di Metafisica ed Etica presso l’Istituto Tecnologico della Basilicata; che parlerà di “Tommaso D’Aquino, il Santo, il teologo e la Filosofia”; quindi  al professore Francesco Marrone, Docente di Storia della Filosofia Moderna presso l’Università di Bari “Aldo Moro”, tocchera’ l’intervento dal titolo “Attualità del pensiero di Tommaso al concetto di persona”; poi la professoressa Mariaenza Benedetto, Docente di Storia della Filosofia Medievale presso l’Università di Bari “Aldo Moro”, si intratterrà con l’argomento finale:”Oltre l’occidente latino, il confronto di Tommaso con Arabi ed Ebrei”.

Nel corso del convegno si terrà un’esibizione musicale con la pertecipazione della Pianista Antonella Stellabotte e al termine una degustazione di prodotti tipici locali. Durante la giornata è prevista l’apertura straordinaria per visite guidate presso il Castello D’Aquino.

Con questo evento il progetto “Percorsi nelle Valli del Ben Vivere” amplia la sua portata, unendo, attraverso la valorizzazione della figura di Tommaso D’Aquino, intimamente legata al territorio di Grottaminarda grazie alla presenza nel passato della comunità domenicana, la dimensione culturale alla promozione del territorio, offrendo nuovi spunti per scoprirlo e conoscerlo.

Il progetto è co-finanziato dal POC Campania 2014-2020 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma unitario di percorsi turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale e internazionale.” L’iniziativa è patrocinata dalla Parrocchia di Santa Maria Maggiore di Grottaminarda e dalla Curia Vescovile di Ariano-Lacedonia.