I migliori vini dell’Irpinia in “I Ristoranti e i Vini d’Italia 2020”

0
1791

Ecco la nuova edizione del volume “I Ristoranti e i Vini d’Italia 2020”, che fa parte della collana di Guide l’Espresso, ha reso onore ancora una volta ai prodotti della ricchezza enogastronomica dell’Irpinia. La guida è il risultato dell’ennesimo lavoro certosino degli esperti assaggiatori sguinzagliati su tutto il territorio nazionale per passare in rassegna circa 3000 ristoranti, pizzerie e trattorie ma senza dimenticare il prestigioso mondo del vino.

Il curatore de “I Vini d’Italia” inseriti nella Guida l’Espresso 2020, Andrea Grignaffini, ha saputo creare una perfetta sintesi della produzione vitivinicola d’eccellenza italiana contemplando nell’ordine: “I Migliori 100 Vini Rossi”; “I Migliori 100 Vini Bianchi”; “I Migliori 100 Vini Spumanti”; “I Migliori 100 Vini sotto i 15 euro”; “I Migliori 30 Vini Rosati” e i “Migliori 30 Vini Dolci”.

Lo stesso giornalista Andrea Grignaffini, giornalista parmigiano classe ‘63 con una lunghissima esperienza da degustatore e docente della  relative tecniche di svariati Atenei, ha dichiarato alla presentazione: “Una “non guida”, ma una selezione severa, del meglio del vino dello Stivale dell’ultimo anno, che va incontro a tutti i consumatori”. Anche per questa edizione 2020 “I Vini d’Italia” costituisce la sostanziosa parte integrante della più ampia sezione dei ristoranti e pizzerie del Belpaese; d’altronde non si può negare che sia l’accoppiata vincente, poiché l’ottima gastronomia non può prescindere da un giusto abbinamento enologico.

Il vino è parte integrante delle abitudini alimentari di tutta Italia, con una tendenza alla migliore conoscenza anche dei non addetti ai lavori. Ormai è assoluta consuetudine organizzare apericena in casa, con un po’ di sano finger food preparato in poche mosse con il robot da cucina multifunzione, un pizzico di creatività ed un’immancabile buona bottiglia adeguata al cibo.

Novità di questa edizione 2020 la creazione di una categoria, che racchiude i vini sotto i 15 euro fra le 100 bottiglie classificate: un evidente passo verso i consumatori di massa, per incentivare il bere di qualità anche a prezzi modici.

L’Irpinia è una delle regioni protagoniste indiscusse, con le sue premiate cantine che la Guida non dimentica. Di seguito l’elenco dei vini irpini premiati dalla Guida “I Vini d’Italia”:

  • I Migliori Vini Bianchi

Campania IGP OI NÌ 2016 – Tenuta Scuotto
Greco di Tufo 2017 – Pietracupa
Greco di Tufo Giallo D’Arles 2018 – Quintodecimo

  • I Migliori Vini Rossi

Taurasi 2009 – Perillo
Taurasi Purosangue 2014 – Tecce Luigi

  • I Migliori Vini sotto i 15 euro

Greco di Tufo 2018 – Mastroberardino
Greco di Tufo 2018 – Sertura società agricola srl
Greco di Tufo 2018 – Antica Hirpinia
Greco di Tufo 2018 – Cantina dei Monaci
Irpinia Falanghina Demetra 2017 – Antico Castello
Fiano di Avellino 2017 – Azienda Agricola Di Meo
Fiano di Avellino 2018 – Donnachiara
Fiano di Avellino Sarno 1860 2016 – Tenuta Sarno 1860

A tutto questo finalmente si sta sviluppando finalmente un’attenzione anche del Governo per il turismo dell’olio, altra grandissima eccellenza di questa regione e non solo: basti pensare che l’Italia è uno dei più grandi produttori di olio d’oliva d’alta qualità di tutto il mondo, il cui prodotto viene ritenuto quasi da ogni esperto il top a livello globale.