Ignoffo: “Entusiasmo e grinta per ripartire”

0
784

E’ stato presentato oggi pomeriggio alle ore 16.00 mister Giovanni Ignoffo, nuova guida tecnica dell’Us Avellino per la stagione 2019/2020.

Presenti anche Daniele Cinelli, confermato come vice allenatore, e le nuove figure dello staff: il professore Giuseppe Di Mauro, preparatore atletico, ed Angelo Pagotto, preparatore dei portieri.

A dare il benvenuto ai nuovi arrivati il presidente Claudio Mauriello: “è per me un piacere presentare due vecchie conoscenze come mister Giovanni Ignoffo, che ha onorato i nostri colori con grande dignità e massima autorevolezza, e mister Cinelli, protagonista della cavalcata dello scorso anno. Con loro ci sarà il direttore Salvatore Di Somma, al momento assente perché impegnato a garantire allo staff le migliori soluzioni possibili per la rosa. Voglio inoltre ringraziare Carlo Musa, che ci ha condotto tra i professionisti, con cui mi sono incontrato personalmente insieme a Gianandrea De Cesare e che in maniera assolutamente professionale ha preferito cedere il passo. Ora ricominciamo senza nasconderci, con un atteggiamento positivo verso il futuro”.

“Sono veramente felice – ha dichiarato mister Giovanni Ignoffo – voglio ringraziare la società ed il direttore che mi stanno mettendo nelle condizioni di avere un’opportunità grandissima per il mio futuro e per la mia professione. Ho accettato questa sfida perchè a me le sfide piacciono e sono uno che non si tira indietro. Il mio sogno è che noi, insieme allo staff e con il supporto di tutti, riuscissimo a metterci dietro tutte le difficoltà del momento”.

“Sarà il nostro entusiasmo a guidarci, e soprattutto a guidare i ragazzi che arriveranno”. Ha continuato il mister. “Rassegnazione? è una parola che non mi piace e che ad Avellino non ho mai sentito, la storia parla chiaro, non ho mai visto la gente di Avellino rassegnata, anzi ha sempre lottato per rialzarsi. Avellino è una piazza ambita da chiunque e per me è un orgoglio essere qui”.

Queste le dichiarazioni di mister Daniele Cinelli: “è un percorso che continua, sono rimasto con molto entusiasmo perchè questa piazza, questa città e questa squadra continuano a darmi emozioni uniche che forse non proverà mai da nessun’altra parte. Voglio prima di tutto ringraziare mister Bucaro, con il quale durante i mesi scorsi ho trascorso 24 ore al giorno per ottenere un risultato che sembrava insperato. Ora darò una mano ad un altro Giovanni, sperando di essere protagonista insieme a tutti i componenti dello staff di una nuova storia importante, con il mio impegno proiettato sempre verso il bene dell’Avellino. Le belle parole lasciano il tempo che trovano, ora al lavoro per recuperare il gap iniziale dovuto alla partenza in ritardo.

La squadra comincerà il ritiro domani allo Stadio Partenio alle ore 17.30, a porte aperte: ingresso tribuna Terminio lato Curva Sud.