Il conservatorio riapre parzialmente al pubblico

0
489

l Conservatorio “Domenico Cimarosa”, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, da lunedì riapre parzialmente al pubblico per le attività di segreteria. Dalla stessa data, tenuto conto delle richieste dei docenti, sarà possibile anche svolgere esami e discussione delle tesi di laurea in presenza.

È quanto previsto dall’ultimo decreto, in vigore fino al 31 luglio, che proietta il Conservatorio già verso “fase 3”. La riapertura parziale dell’Università della musica non fermerà le attività di didattica a distanzae l’uso dello smartworking per gli impiegati amministrativi.

A partire da lunedì 15 giugno sarà possibile accedere alla segreteria dal lunedì al venerdì, dalle 11:00 alle 12:00. Dalla stessa data sarà riaperta all’utenza anche la Biblioteca, con accesso dalle 09:00 alle 15:00 nelle giornate di lunedì, mercoledì e venerdì.

Tutti coloro che faranno ingresso all’Istituto dovranno rispettare le misure di sicurezza in materia di contenimento del Covid-19. Obbligatorio l’uso della mascherina e il rispetto del distanziamento fisico,così come la misurazione della temperatura corporea. All’interno del Conservatorio, inoltre, è stata predisposta la segnaletica orizzontale e verticale che disciplina i percorsi di entrata ed uscita. L’accesso all’Istituto sarà consentito solo dall’ingresso principale, mentre sono state previste due uscite:lato Biblioteca e lato parcheggio dipendenti.

Per quanto riguarda gli esami e le tesi di laurea che i docenti riterranno necessari da svolgersi in presenza, sono state individuate dieci aule che potranno ospitare un numero massimo di sei persone,a queste si aggiunge la disponibilità dell’Auditorium, che potrà contenere un massimo di 30 persone.