Il futuro del turismo nelle aree interne: lo studio della Federico II in collaborazione con il Parco del Partenio

0
625

Quale futuro per il turismo nelle zone interne? Su cosa occorre puntare in particolare? Domande alle quali da tempo si tenta di dare una risposta. Dopo cinque giorni intensi di lavoro, confronti, seminari, escursioni,  interviste ai sindaci, alle associazioni, agli imprenditori, venti discenti dell’Università Federico II di Napoli, che hanno partecipato alla scuola estiva organizzata dall’ente regionale Parco del Partenio, hanno realizzato uno studio sui punti di forza e di debolezza del territorio di competenza del Parco.

Il lavoro sarà presentato ufficialmente lunedì 11 luglio, alle 10.15, al circolo della Stampa di Avellino, dove ci sarà un confronto a tutto campo tra gli studenti ed i rappresentanti istituzionali. Al tavolo saranno presenti, oltre 6 ragazzi dell’Università: Fabio Corbisiero (responsabile scientifico Out -osservatorio universitario sul turismo); Rosa Anna La Rocca (dipartimento ingegneria civile, edile e ambientale Università Federico II); Anna Maria Zaccaria (componente del Comitato Tecnico Scientifico del Parco e docente del dipartimento di Scienze Sociali di Unina); Veronica Barbati (presidente nazionale Coldiretti Giovani Impresa); Franco Iovino, presidente Parco del Partenio e Costantino Giordano, vicepresidente dell’amministrazione provinciale di Avellino.