Il generale Augelli visita il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino

Il generale Augelli è stato accolto dal colonello Salvatore Minale

0
241

Il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza di Avellino, il colonnello Salvatore Minale – ha accolto, presso gli Uffici del Comando Provinciale della Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di Finanza – il Generale Corpo d’Armata Vito Gianpaolo Augelli.  Il generale si è recato prima in tribunale  ad Avellino, dove ha ha incontrato il procuratore capo Domenico Airoma, con cui ha discusso delle varie inchieste che vede impegnata la Guardia di finanza.  Poi  Augelli ha salutato i finanzieri dei vari comandi presso il provinciale di via Pontieri. Un incontro per testimoniare la presenza costante sul territorio delle Fiamme Gialle. Il generale Augelli ha rimarcato infatti l’importanza della tutela della legalità.Il Colonnello Minale ha espresso la sua gioia nell’accogliere il Generale Augelli e ha sottolineato l’importanza della visita per rafforzare la cooperazione e il coordinamento tra i vari livelli di comando della Guardia di Finanza.

Il Generale Augelli ha poi preso la parola, evidenziando l’importanza strategica del territorio avellinese e il ruolo cruciale svolto dal Comando Provinciale nella tutela dell’ordine pubblico e nella lotta ai reati finanziari e tributari: “Ho l’occasione di visitare e ringraziare i militari del Comando Provinciale di Avellino. Tutti reparti della provincia sono finanzieri che, così come tutti i finanzieri del Comando Interregionale dell’Italia Meridionale, fanno un servizio difficile e importante al servizio delle nostre comunità, perché tutelare la legalità economico-finanziaria vuol dire tutelare la crescita delle nostre città, crescita che è importante per assicurare il benessere ai nostri cittadini e per creare occasioni di lavoro per i nostri giovani, perché è la

legalità che porta il benessere e la crescita economica delle nostre città e per fare questo bisogna sempre avere una guardia molto alta e molto attenta nei confronti delle infiltrazioni illecite da parte della criminalità di tutti i tipi nel tessuto economico sano delle nostre città. Questo è molto importante, è molto importante monitorare costantemente queste dinamiche finanziarie, queste dinamiche economiche e la Guardia di Finanza – da questo punto di vista – assicura il massimo impegno a tutela delle nostre comunità”.

I comuni commissariati – parliamo di Monteforte Irpino e Quindici – sciolti per infiltrazioni della Camorra, rappresentano ancora un grido d’allarme per l’Irpinia.  “Il rischio di infiltrazioni da parte della criminalità organizzata c’è sempre, non solamente in questa provincia”, aggiunge il Generale Augelli. “L’attività della Guardia di Finanza è un’attività che è caratterizzata dalla costanza dei controlli, dei nostri monitoraggi, delle nostre attività che svolgiamo non solo nel settore della tutela delle entrate, ma anche in quello delle uscite, quindi come vengono impiegati gli ingenti flussi di finanziamento che attraverso gli enti locali, direttamente dall’Unione Europea vengono destinate alle nostre comunità per sviluppare la crescita, per incrementare l’occupazione dei nostri territori, quindi il raccordo della Guardia di Finanza con gli uffici giudiziari in primis, con le autorità prefettizie e con tutte le altre istituzioni presenti sul territorio che voglio ringraziare, a iniziare dalle consorelle Forze di Polizia, è fondamentale per assicurare la legalità in questo territorio e io posso confermare l’impegno, la volontà della Guardia di Finanza di fare il proprio dovere fino in fondo”, conclude.

Durante la visita, sono stati discussi diversi temi di interesse comune, tra cui le sfide operative e le prospettive future delle attività della Guardia di Finanza nell’area. La visita del generale Augelli si è conclusa con un momento di scambio di ringraziamenti  agli uomini delle fiamme gialle per il continuo impegno nel servizio alla comunità e nella difesa dell’integrità finanziaria della provincia di Avellino.