Il libro del giorno: un estratto da “Un’irregolare sequenza di tremori” di L. Chiereghin

0
926

Il libro del giorno – Aprile per me rappresenta una tentazione costante di catturare tutta la bellezza che affiora sospirando dal cuore dell’inverno. Non è un mese come gli altri, è un soffio da cui germinano l’azzardo e la frenesia della giovinezza, è un brulicare di forze fluttuanti che si scontrano per dare vita a un sogno. Aprile è tutto questo, è il sogno di una fioritura che non si arresta neppure se lo decide il caso o il corso di natura.

Lorenzo Chiereghin è nato in provincia di Milano nel 1974. Ha pubblicato: Martirio d’icone (Zanetto editore, 1998), Le ultime foglie cadono danzando (Abeditore, 2016),  L’eretico errante (Abeditore, 2017), La condizione irreversibile (Abeditore, 2019).

Un estratto dal libro

 

Al limite estremo di quella frase

non ancora scritta forse esistiamo.

Fra l’ultima parola che crediamo 

definitiva e quella che cerchiamo

invano per aprirci un varco

noi esistiamo veramente.