Il liceo Virgilio, dalle scienze umane alle sfide del Clabec

0
531

Diventa l’occasione per illustrare le nuove sfide del liceo Virgilio l’incontro in programma il 17 dicembre, alle 16, presso la sede dell’istituto. A illustrare l’offerta formativa dell’istituto sarà la dirigente scolastica Lucia Forino che ha sempre scelto di investire su un istituto attento alle esigenze del territorio. Un pomeriggio di cui saranno protagonisti gli studenti che hanno organizzato laboratori e perfomances insieme ai loro insegnanti. Scopo dell’iniziativa è quello di rendere visibile a tutti una realtà, come quella del Virgilio, che offre con i suoi tre indirizzi di studio, possibilità formative al passo con i tempi. Il corso di Scienze umane è, infatti, un’offerta formativa collaudata, come il LES, il liceo economico sociale che è considerato il liceo della contemporaneità. L’offerta del Liceo Classico si è arricchita quest’anno con l’inaugurazione del CLABEC, il liceo classico dei beni culturali.  Ad alternarsi saranno i laboratori ‘Viva il latino’, ‘Vivavoce: La lettura prende corpo’, ‘Lo scienziato biomedico: Investigando s’impara’, ‘Lezioni di cittadinanza’, ‘Il mito di Medea attualizzato’, ‘Le parole delle Scienze Umane: Memoria-non discriminazione. SPA= society-peace-action’. Gli studenti potranno scegliere tra il liceo classico con ampliamento di diritto ed economia politica, il liceo economico sociale con ampliamento di statistica  e di matematica economica, il liceo scienze umane con ampliamento di statistica sociale e il liceo beni culturali, unico in Irpinia, caratterizzato dallo studio delle discipline del liceo classico e di elementi di archeologia, restauro e museologia con l’obiettivo di far crescere la consapevolezza del patrimonio archeologico italiano. Una sfida partita quest’anno che ha conquistato già tanti studenti