Il Moera rinasce nella “Bottega Agricola”

0
2493
Il Moera la Bottega Agroalimentare

AVELLA. “In questi lunghi mesi di lookdown dovevamo tenerci impegnati” – ci confida lo chef Francesco Fusco nel raccontarci questo nuovo progetto che nasce con la complicità della moglie Diana Fierro.

Il Moera la Bottega Agroalimentare


Come accade in natura, la Terra con la primavera rifiorisce e volendola seguire ed imitarla al fine di intensificare il rapporto con madre terra. É così che rinasce il Moera nella Bottega agroalimentare, creata e pensata per Far conoscere e godere le eccellenza che la terra genera e Francesco e Diana trasformano e interpretano in alcune preparazioni sotto vetro. Grazie allo s ed Fusco si è riscoperto l’aglio orsino ,si è dato il giusto valore alla nocciola avellana agli infinitiprofumi di montagna ora in bella vista e olfatto in bottega, così impareremo a distinguerli…

Pesto di Aglio Orsino

Lo chef ci spiega appunto, che lo scopo del progetto é raccontare i prodotti della propria e di altre aziende agricole che, insieme, operano per una “tavola naturale e sostenibile imbandita con legumi di montagna, farine da grani antichi macinati a pietra, tisane d’erbe autoctone, creme spalmabili d’autore. La Bottega agroalimentare è il punto di partenza di un percorso da vivere tutto l’anno con la formula “gli eventi a tema in Terrazza”organizzati dai padroni di casa per offrire una rinnovata veste con la quale accogliere ospiti e curiosi. Quindi per i curiosi che trepidano per iniziare questa scoperta dei “sapori autentici della campagna” ecco l’indirizzo: Via delle Centurie, dove ad attendervi i fantastici padroni di casa Diana e Lo chef Francesco Fusco a completa disposizione per qualsiasi consiglio o consulenza. In bottega dove la memoria, la storia, gli affetti, cultura e la salubre gastronomia ci aspettano. Complimenti e buona rinascita da parte nostra a Francesco e Diana.