In arresto 63enne di Avellino per atti persecutori nei confronti di una donna

La donna poco prima dell’intervento degli Agenti era stata verbalmente aggredita e minacciata dall’uomo, inquilino dello stesso stabile

0
320

Poliziotti della Questura di Avellino hanno tratto in arresto un 63enne avellinese, indiziato all’esito delle indagini, di atti persecutori posti in essere nei confronti di una 73enne.

La donna poco prima dell’intervento degli Agenti era stata verbalmente aggredita e minacciata dall’uomo, peraltro inquilino dello stesso stabile. Sul posto la vittima, in evidente stato di agitazione, riferiva agli operatoti di polizia dell’accaduto asserendo di essere già stata oggetto in passato di analoga condotta minacciosa da parte del 63enne. L’uomo, che nel frattempo si era allontanato dall’abitazione, veniva rintracciato di lì a poco non lontano dallo stabile di residenza, in prossimità di un bar e condotto in Questura.

A conclusione degli accertamenti effettuati lo stesso veniva tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale Antimo Graziano di Avellino. Ulteriori testimonianze e deposizioni raccolte da altri vicini di casa confermavano quanto asserito dalla vittima riferendo anche di ulteriori episodi delittuosi in loro danno. Pertanto il G.I.P. presso il Tribunale di Avellino all’esito delle risultanze investigative e dell’interrogatorio di garanzia ha convalidato l’arresto emettendo l’ordine di custodia cautelare in carcere.