In ricordo di Lucia Sena, educatrice di generazioni

0
881

Sara’ celebrata nel giorno della Madonna di Lourdes presso la Parrocchia del Cuore Immacolato di Maria la messa in suffragio della Prof.ssa Lucia Sena, coniugata Caruso. Laureata in Lettere Classiche, presso l’ Universita’ degli studi ” Federico II di Napoli, alunna di Francesco Arnaldi, gia’ esaminata all’ esame di stato dal celebre Vittorio De Falco, la Prof.ssa Sena e’ stata attenta studiosa ed educatrice instancabile, costantemente dedita alla famiglia ed alla formazione morale e culturale di tanti giovani. Docente di italiano e latino nelle province di Napoli ed Avellino ha esercitato tanti anni di insegnamento al Liceo Scientifico ” De Caprariis” di Atripalda, distinguendosi sempre per la cura nel trasmettere alle giovani generazioni l’ amore per la cultura ed il rispetto di se’. Ai suoi tre figli Pellegrino, Marianives e Francesca ed al marito Achille, con il quale ha condiviso 50 anni di matrimonio, lascia il ricordo di donna tenace, da sempre educata a vivere gioie e dolori della vita. Per il “Corriere dell’Irpinia” ormai in pensione volle raccontare la triste esperienza del bombardamento su Avellino del 14 settembre 1943, esperienza che affronto’ a soli 7 anni, convinta che la sua testimonianza potesse giovare agli adorati nipoti Lucia, Corrado e Maristella ed ai lettori del Corriere. Tanti gli alunni, oggi stimati professionisti che ne hanno sperimentato il rigore e la dedizione all’insegnamento in aule che , sulla scorta del De Sanctis, già considerava laboratorio, con certosina cura dei testi classici, con uno studio di cui ribadiva l’ assiologica aderenza al presente, con un propulsivo impegno utile a costruire una società migliore.