Inaugurata la nuova Biblioteca di Montella, il vicesindaco Dello Buono: un hub di comunità

0
239

Nuova sede per la Biblioteca Comunale di Montella, inaugurata ieri  presso il palazzo del Comune, in Piazza Degli Irpini. Un nuovo spazio, fortemente voluto dal primo cittadino Rino Buonopane e dal vicesindaco Anna Dello Buono, che vuole essere un riferimento per la comunità. A fare da madrina alla cerimonia di inaugurazione la scrittrice Gabriella Genisi, autrice dei romanzi da cui nasce la serie “Lolita Lobosco”. A partecipare all’incontro anche gli alunni e le alunne del Liceo Musicale “R. d’Aquino” e dell’Istituto Comprensivo Palatucci.

Grande l’emozione del vicesindaco Anna Dello Buono “Una bella giornata di partecipazione e di condivisione per l’inaugurazione della nuova sede della Biblioteca comunale, in Piazza degli Irpini a Montella. Il risultato di oggi è frutto di una visione politica, di un impegno amministrativo, di complessi lavori iniziati quattro anni fa. La nuova sede della biblioteca comunale, immaginata come fulcro locale dell’informazione, come uno spazio pubblico aperto a tutti per un accesso ampio alla conoscenza, ha non solo consentito una degna e funzionale sistemazione del ricco patrimonio librario antico e contemporaneo, ma anche una qualità innovativa dei servizi offerti all’utenza. E’ l’inizio di un percorso di scambio e di condivisione tra persone di età e formazione diversa di informazioni, di cultura, di creatività, che ne fa un “hub di comunità”. Per costruire società e comunità più eque, umane, sostenibili.  Ringrazio Rizieri Buonopane – aggiunge Dello Buono – che come Sindaco e come Presidente della Provincia di Avellino ha fortemente voluto e sostenuto il progetto, tutti i colleghi consiglieri dell’Amministrazione Comunale, tutti i dipendenti comunali, i volontari della protezione civile, le alunne e  gli alunni del Liceo musicale R. D’Aquino per la raffinata performance musicale, i loro docenti Ginevra Del Vacchio e Nico D’Alessio. Un particolare ringraziamento va alla scrittrice Gabriella Genisi e a quanti, numerosi, hanno partecipato all’evento di oggi”