Inchiesta appalti al comune di Avellino, al via giovedì gli accertamenti tecnici sui cellulari

0
422

Inchiesta appalti,  si apre una settimana significativa sul piano investigativo  e difensivo  sul filone di indagine  dalla Procura sul comune di Avellino. Prenderanno il via giovedì 4 marzo gli accertamenti tecnici irripetibili disposti dalla Procura di Avellino sui dispositivi mobili e informatici sequestrati nel corso delle perquisizioni disposte dal Pm Vincenzo Toscano e eseguite presso il Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino. Si tratta della copia forense dei dispositivi (cellulari, tablet, schede ssd, pc ed altro) che, nelle due perquisizioni eseguite  a sei indagati, sono stati portati via dai militari del Nucleo Investigativo di Avellino e della Sezione di Polizia giudiziaria  della Guardia di Finanza. Giovedì si terrà il primo accertamento tecnico, sui dispositivi del sindaco uscente  e dimissionario  di Avellino Gianluca Festa, assistito legalmente dal penalista Luigi Petrillo.

Il 6 aprile, invece, ci saranno gli accertamenti relativi agli stessi dispositivi sequestrati all’ex consigliere di maggioranza Diego Guerriero e a suo fratello Fabio, difesi dal penalista Marino Capone. Il 9 aprile, invece, toccherà alla ex dirigente comunale Filomena Smiraglia, assistita dal penalista Marco Campora. Gli accertamenti saranno conclusi il 11 aprile con i dispositivi sequestrati all’ex presidente della Delfes Canonico.