Incidente stradale avvenuto dopo il coprifuoco: doppio guaio per un automobilista

0
833

I Carabinieri della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi hanno denunciato due trentenni ritenuti responsabili del reato di “Falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico”.

All’esito di attività d’indagine condotta dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile, connessa ad un sinistro stradale avvenuto in piena notte, è emerso che i predetti, al fine di eludere la loro responsabilità nella violazione del divieto di circolazione tra le ore 23:00 e le successive 05:00, imposto dal Governo in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, attestavano falsamente, in un atto destinato a comprovare il vero, che l’incidente si era verificato in orario antecedente al citato orario di divieto.

Alla luce delle evidenze emerse, per i due giovani è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.