Industria Italiana Autobus: “Un primo passo è stato fatto, incognita su nuovi possibili soci”

0
313

Flumeri – Un primo passo stato fatto e verificato da lavoratori e sindacato. Ieri infatti ha avuto inizio l’opera di riparazione del tetto dello stabilimento ufitano di Industria Italiana Autobus. Questo consentirà di lavorare senza il timore che possa piovere all’interno dello stabilimento con grave nocumento della produzione. E’ cominciata dunque la ristrutturazione ed è un buon segnale, tuttavia sindacato e lavoratori segnalano che le difficoltà non sono state superate del tutto. Inoltre si sta finalizzando il contratto con la società che dovrà montare le linee. E questo è un altro passo avanti che dimostra come il vertice aziendale si stia muovendo per far ripartire la fabbrica. Le parti si sono lasciate con l’intesa che bisogna fare delle verifiche passo dopo passo. E che progressivamente, serve   rivedersi a cadenza settimanale per certificare che quanto deciso si faccia. Alla riunione erano presenti di fronte ai vertici aziendali le segreterie provinciali sindacali e le RSA. Quindi era assente solo la Ugl che non ha iscritti e quindi non è presente  nel consiglio di fabbrica. Per il sindacato, almeno dalla Fiom, si parla di un primo passo, tutto sommato positivo e che ora bisogna fare delle verifiche con il ministero, con il nuovo ministro e, soprattutto, capire se arriva il nuovo socio e chi è.