“Io sono un altro”, a Lacedonia arriva Beppe Grillo tra satira e riflessione

0
271

Torna in scena con uno spettacolo che promette di consegnare uno sguardo differente sulla realtà di oggi, fondendo satira e riflessione Beppe Grillo. Uno spettacolo, in programma il 6 aprile al Teatro di Lacedonia, che sceglie un titolo fortemente allusivo, “Io sono un altro”, richiamando il classico di Luigi Pirandello “Uno, nessuno e centomila”, a sottolineare la sua poliedricità di artista ma anche i molteplici punti di vista da cui può essere osservato qualsiasi evento. Nel suo blog, accanto alla foto-ritratto generata dall’intelligenza artificiale, compare infatti il nome di Vitangelo Moscarda, protagonista del romanzo “Uno, Nessuno, Centomila” pubblicato nel 1926 dal celebre scrittore siciliano.
Dopo un lungo periodo di silenzio, Grillo era tornato sui palcoscenici lo scorso anno con “Io sono il peggiore” definito lo spettacolo delle rivelazioni, “dove tutti sono coinvolti e nessuno è escluso”. Variegata la scelta delle tematiche trattate: dalla religione alle silenziose guerre economiche, passando per la Rete e il Metaverso, fino al lato oscuro dell’ambientalismo. Polemista, comico, politico, Beppe Grillo continua ad essere un protagonista del dibattito politico italiano. I contenuti dello spettacolo restano topo secret, come sempre con le apparizioni teatrali di Grillo. Facile immaginare un viaggio attraverso i suoi irresistibili monologhi sulle contraddizioni del nostro tempo.