Irpiniambiente, incontro tra il presidente Buonopane e le organizzazioni sindacali “Società da valorizzare e tariffa da rivedere”

0
420

Incontro a Palazzo Caracciolo tra il presidente della Provincia, Rizieri Buonopane, e i rappresentanti sindacali di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e Fiadel, per affrontare le questioni relative all’attività della società Irpiniambiente e al costo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per i Comuni del territorio.

 

“E’ stato un confronto proficuo – dichiara il presidente Buonopane – che ci ha permesso di discutere di una serie di temi, su cui c’è stata ampia condivisione, che consideriamo prioritari. A cominciare dalla tariffa applicata da Irpiniambiente per il servizio di raccolta e di smaltimento dei rifiuti. Tariffa che si ripercuote sulle casse dei Comuni e di conseguenza sulle tasche dei cittadini. Come Amministrazione Provinciale abbiamo avviato una verifica attenta della situazione societaria, anche per approfondire determinate voci di spesa del bilancio, con l’obiettivo di valutare se esistano le condizioni per ridurre il costo a carico dell’utenza. Per fare ciò ci siamo affidati a un funzionario del Ministero dell’Interno”.

Al centro del dibattito il futuro stesso della società provinciale. “Irpiniambiente è un patrimonio della comunità irpina, che va preservato e valorizzato. In questa direzione ci stiamo muovendo e continueremo a farlo – sottolinea il presidente Buonopane – Vanno tutelati i dipendenti ed è necessario sempre un servizio adeguato per i nostri Comuni. Per quanto ci riguarda il servizio deve restare pubblico. Per queste ragioni, Irpiniambiente dovrà essere competitiva in termini di efficienza, efficacia ed economicità”.

Il presidente Buonopane ringrazia i rappresentanti sindacali per “l’importante contributo che stanno fornendo nell’attività di valorizzazione di Irpiniambiente”.