“La bocca dell’acqua” apre la stagion della Fidapa

0
1407

Nola – Sarà la presentazione del libro: ‘La bocca dell’acqua’ (Cronache marcianesi – Secondo Volume) del Dirigente Scolastico Francesco Sepe, ad aprire mercoledì 30 ottobre, alle 17.30, al Museo Archeologico di Nola il biennio 2019-2021 della Fidapa di Nola. E’ il due novembre 2018, in un paesino di meno di mille anime vengono perpetrati due delitti, quasi in contemporanea, in due posti poco distanti. Vittime sono una donna e un uomo, apparentemente estranei…Le indagini sono affidate al Commissario Carmine Savastano e al Maresciallo dei carabinieri Antonio Piccolo.Il professore Felice Festa è l’intuitivo e colto “consulente” di Savastano, nonché suo “vicesceriffo”, con nomina ricevuta sul campo.Per trovare la soluzione dei casi questa volta dovranno ripercorrere una storia antica di quasi ottant’anni. Una storia in cui amore e odio, come sempre nella vita, sono connessi a legame doppio per scoprire che la verità è figlia del tempo.’ Ad aprire la serata la presidente della Fidapa, Maria Manganiello, il sindaco di Nola, Gaetano Minieri ed il Direttore del museo archeologico di Nola, Giacomo Franzese. L’introduzione all’evento sarà della Dirigente Scolastica nonché socia Fidapa, Eugenia Daniele. Il professore Bruno Donnarumma relazionerà su Territorio, storia e memoria mentre la professoressa Gabriella Carbone analizzerà ul ‘Potere della parola’. Saranno lette durante la serata alcune pagine del libro, scelte con cura e minuziosità dalle socie della Fidapa sez. di Nola. Tra gli ospiti la past-presidente, Nensi Romano e la past presidente distrettuale, Vincenzina Nappi. A coordinare la manifestazione, con eleganza e classe, l’amica Fidapina nonchè giornalista Filomena Carrella.