La grande corsa per la Regione

0
955

Inutile nasconderlo. Le elezioni amministrative sono state, per un certo verso, anche un banco di prova per le future elezioni regionali. Sono nati i primi accordi, si sono tessute probabili alleanze per il prossimo anno. Intanto i partiti. Molto dipenderà dalla tenuta del governo gialloverde. Se non dovesse durare, si aprirebbero nuovi scenari. Stiamo al presente, alle prime indiscrezioni, ai possibili scenari. Per la carica di governatore della Campania nel centrosinistra la platea è affollata. Non solo l’uscente Vincenzo De Luca che è già da qualche mese in campagna elettorale, ma starebbe affilando le armi anche il suo conterraneo Alfonso Andria, politico di tutto rispetto, personaggio di spicco del centrosinistra. Da alcune parti si fa anche il nome di Franco Roberti, recentemente eletto al Parlamento europeo, già assessore con De Luca e indiscutibile attore contro la criminalità che in Campania è in forte aumento. Non è affatto escluso, infine, un ritorno di Antonio Bassolino, già governatore ed ex sindaco di Napoli. Osso duro mai sconfitto nelle competizioni in cui si è presentato. La Sinistra con De Magistris potrebbe puntare proprio sulla candidatura del sindaco di Napoli che intanto cinguetta con il M5s di Roberto Fico. Folta la pattuglia dei candidati governatori nel centrodestra. La Lega non intende stare a guardare dopo il successo ottenuto nelle elezioni amministrative. Secondo indiscrezioni il Capitano leghista punterebbe su una donna impegnata nel mondo dell’imprenditoria. Forza Italia potrebbe essere in campo con il sindaco di Benevento Clemente Mastella, già Guardasigilli ed ex ministro del Lavoro. Tra i più gettonati anche la salernitana Mara Carfagna, vice presidente della Camera e già ministro per le Pari opportunità. La decisione della candidatura tra i due. Mastella o Carfagna, sarà assunta, come sempre, da Silvio Berlusconi. A questi nomi altri potrebbero aggiungersi, in relazione soprattutto ai mutamenti possibili nelle forze politiche in campo. Uno sguardo all’Irpinia. Il patto tra il neo sindaco Gianluca Festa e il suo sponsor Livio Petitto per la candidatura di quest’ultimo alla Regione è ormai senza mistero. Le altre candidature? Troppo presto per definirle. Qualche nome: Carlo Iannace, Enzo De Luca, Rosanna Repole, Francesco Todisco, Luca Cipriano, Enzo Alaia, ecc. Si vedrà chi la spunterà per un posto di consigliere regionale.

di Gianni Festa