La Stabat Mater Dolorosa inaugura la rassegna “Le notti ritrovate” nella chiesa de la Salette

0
386
Sarà la chiesa della Madonna de la Salette ad accogliere il primo appuntamento della rassegna “Le notti ritrovate” e “Le note ritrovate” per l’anno 2024, previsto per sabato 23 marzo, alle 19. In pedana l’Orchestra Internazionale della Campania il Coro da Camera Opera Festival, con le voci soliste Luciana Distante, soprano, Hera Guglielmo, mezzosoprano, e la direzione musicale a cura deM° Massimo Testa.  Per la prima volta ad Avellino sarà eseguito lo Stabat Mater Dolorosa di Pasquale Cafaro. La partitura sarà accompagnata dalla recitazione del monologo in tre movimenti dello Stabat Mater di Tina Rigione a cura dell’autrice.
 
La manifestazione è patrocinata dal Ministero della Cultura e dalla Regione Campania, Castelli d’Irpinia, Sistema MED, in collaborazione con la Parrocchia della Chiesa de La Salette nella persona di Don Emilio Carbone e la Cooperativa MusicaInsieme.
Ingresso libero fino a esaurimento posti a sedere.