Carnevale, esplode la festa da Castelvetere a Montemarano, da Aiello a Serino

0
301

E’ fitto il cartellone di spettacoli e sfilate di Carnevale in Irpinia che ripartono più forti del maltempo. Alla ribalta la zeza di Bellizzi, protagonista a Venezia, in Piazza San Marco, con “La canzone di Zeza e il ballo della quadriglia” al “Venice Carnival Street Show”. Questo pomeriggio, alle 15, sarà protagonista in città lungo Corso Vittorio Emanuele. Nel corso della manifestazione sarà consegnato il premio Terra di Zeza. Alle 18 sarà di scena a Bellizzi. La festa proseguirà il 18 febbraio con il corteo che partirà da Bellizzi per approdare, alle 10.30, al Corso Vittorio Emanuele con la partecipazione di gruppi di tutta l’Irpinia. Alle 15 la zeza di Bellizzi sarà ad Aiello del Sabato, alle 17.30 a Serra di Pratola, alle 20 a Bellizzi dove si terrà la chiusura del Carnevale con lo zezone.

Il 13 febbraio di scena la Mascarata serinese, con la partecipazione dei diversi gruppi folk del territorio. Nato nella frazione di San Biagio, si festeggia nelle principali frazione del comune di Serino. I protagonisti, vestiti con gli abiti tipici del folklore della Mascarata, festeggiano un matrimonio, eseguendo le figure tradizionali della Botta e della ‘Ndrezzata. Gli ospiti del matrimonio, i belli e le belle, sono vestiti a festa e partecipano all’evento danzando al ritmo della tarantella Rossiniana, riproposizione popolare realizzata con strumenti da “strada”.

La Zeza di Mercogliano sarà ancora protagonista il 13 febbraio con la parata per le strade della città e l’incontro con il gruppo Caritas. Alle 14.30 il raduno in via Amatucci la con una nuova parata nel segno della tradizione. Chiusura in piazza Municipio con stand gastronomici e tanta musica

Grande attesa anche per il Carnevale di Castelvetere con la sfilata dei gruppi in prohramma il 13 febbraio Il 17 febbraio all’esposizione dei carri allegorici si affiancherà il Borgo in maschera con gruppi itineranti, dalla Tarantella montemaranese a Boomerang Orkestra fino a Baccano Sound, il corteo di Carnevale morto e lettura del testamento.  Quindi il dj set di Doto dj e A. Meriano

A Montemarano esplode la festa con le sfilate dei cortei mascherati. In programma, dalle 10, a Palazzo Castello le Lezioni di Tarantella a cura dell’ Associazione Scuola di Tarantella Montemaranese; alle 15.30 per le vie del paese Tradizionali sfilate dei cortei mascherati ed alle ore 21.30 in Piazza Mercato balli in piazza con “Melodia Mediterranea”. Sabato 17 febbraio, alle 17.30, presso Palazzo Castello Cerimonia di consegna Attestato di Benemerenza a Domenico Mongiello ed ai fratelli D’Agnese.Il 18 febbraio si rinnova il rito del Carnevale morto

A Piazza di Pandola a Montoro è di scena dalle 15 a Mascarata. Il corteo attraverserà Corso Ascolese e via Federici per poi arrivare in piazza Aldo Moro. A conclusione del Ballo ntreccio il testamento de notai della Mascarata e lo spettacolo piromusicale “Morte di Carnevale”

E’ spettacolo a Montemiletto. Si comincia alle 17:00 in piazza Regina Elena nella frazione Montaperto con “La zeza dei grandi e dei piccini”, di scena alle 19:00 a Montemiletto con partenza in Viale degli Astronauti con arrivo in Piazza IV Novembre. Protagoniste le scuole di ballo, stand eno-gastronomici, premiazione del Concorso fotografico per le mascherina più bella, DJ Set Antonio Annechiarico.
Il Carnevale Montemilettese è a cura della ProLoco Mons Militum con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Montemiletto e dell’UNPLI provinciale di Avellino e la collaborazione delle Associazioni locali, Pubblica Assistenza Italo Capobianco, Progetto Giovani, Musicando, La Bottega delle Arti.

A Montefredane il Carnevale è di scena in Piazza Municipio, a partire dalle 14.30 con la tradizionale sfilata “Zeza di Capriglia Irpina”, al termine della parata caccia al tesoro per tutti i bambini.
La festa proseguirà all’interno del Centro di Comunità di Montefredane con musica, balli, cibo e tanti giochi.

Martedì 13 e domenica 18 febbraio appuntamento con il Carnevale di Forino in collaborazione con le associazioni del territorio. Prevista anche la tradizionale sfilata per il paese con l’esibizione del “Ballo ‘o N’treccio”..

La Pro Loco Sturno 2004, con il patrocinio del Comune di Sturno ed in collaborazione con AgapeSport Aps, La Potea e Pubblica Assistenza Sturno, organizza martedì, 13 febbraio 2024, la prima edizione del Nuovo Carnevale Sturnese. In programma sfilate, animazione e gonfiabili per bambini, premi, cibo e musica.

E’ di scena anche il Carnevale aiellese. Il 13 febbraio, alle 15 raduno alla frazione Tavernola nei pressi dell’Oratorio con la partenza della sfilata in direzione Aiello centro. Alle 16 l’esibizione della zeza di Cesinali in piazza Garibaldi. A seguire tutti al centro sociale Maria Teresa di Calcutta  per la merenda insieme, accompagnata da balli, giochi e divertimento con Casper Animation

Flumeri festeggia l’XI edizione del “Carnevale Ecologico Flumerese dei bambini”. Appuntamento martedì 13 Febbraio alle ore 15.00 in piazza De Sanctis. L’evento è organizzato dall’associazione “Bagliori di luce” in collaborazione con CSV Irpinia Sannio ETS, le associazioni e le istituzioni del territorio. Previsto un corteo festante che vedrà il suo culmine a Piazza San Rocco