Ladri in fuga, Carabinieri recuperano auto rubata e attrezzi da scasso

0
331

 

Tentano un furto in abitazione ma, disturbati dalla presenza dei proprietari, si danno a precipitosa fuga. È accaduto ad Aquilonia nella decorsa notte.
Fondamentale l’immediata comunicazione pervenuta alla Centrale Operativa della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi: ricevuta la notizia, si dava quindi attuazione ad un articolato e consolidato dispositivo per intercettare la Giulietta di colore grigio con a bordo i due ladri.
Dopo poco i militari della Stazione di Lacedonia riuscivano ad intercettare l’auto segnalata. Alla vista della Gazzella il conducente invertiva repentinamente il senso di marcia. Ne scaturiva un breve inseguimento ma il maldestro tentativo di fuga andava ad infrangersi contro il tranello teso loro dai Carabinieri: questi infatti, ipotizzando già tale possibile epilogo, in sinergia con i colleghi di Aquilonia e Calitri, avevano bloccato la via all’auto dei fuggitivi il cui conducente ne perdeva il controllo e finiva fuori strada. Tuttavia i due balordi riuscivano a far perdere le tracce nelle campagne circostanti, favoriti dalla folta vegetazione e dall’oscurità.
L’auto abbandonata e recuperata dai Carabinieri è stata sottoposta a sequestro, unitamente agli attrezzi atti allo scasso (piedi di porco, una grossa cesoia, cacciaviti ecc.).
Durante il sopralluogo sono stati individuati alcuni elementi ritenuti utili per risalire all’identità dei responsabili, che sono al vaglio degli inquirenti.
I malviventi potrebbero avere le ore contate.