L’Amministrazione Comunale di Ariano Irpino affida gli incarichi per le verifiche di vulnerabilità sismica

0
2145

A seguito di avviso pubblico, sono stati affidati gli incarichi ai professionisti per avviare le attività di verifica di vulnerabilità sismica,  nell’ottica di garantire la sicurezza statica degli edifici scolastici ed altri edifici pubblici.

Per coordinare le attività di analisi, ricerca e validazione delle analisi di vulnerabilità sismica da effettuare, secondo le ultime norme tecniche sulle costruzioni approvate nel 2018, è stato coinvolto il Dipartimento di Ingegneria Strutturale dell’Università degli Studi Federico II di Napoli.

La Giunta Comunale, con delibera n. 307 del 22.11.2018, ha disposto l’avvio delle attività di verifica di vulnerabilità sismica degli edifici scolastici di proprietà comunale, dando priorità alle scuole realizzate in epoca più remota per un importo di € 120.000,00, definendo  il quadro esigenziale degli edifici scolastici da sottoporre a verifica, precisamente:

il Municipio in Piazza Plebiscito, per una somma di € € 14.039,61,  atto dirigenziale n. 152 del 7.3.2019

l’Auditorium Comunale con annessa Biblioteca, per una somma di  € 11.775,78, atto dirigenziale n. 153 del 7.3.2019

l’ex mercato coperto in Via Parzanese, per una somma di € 7.019,80, atto dirigenziale n. 157 del 7.3.2019

la Scuola Primaria “G. Grasso” in Via Viggiano, per una somma di  € 23.340,83,  atto dirigenziale n. 154 del 7.3.2019

la Scuola “P.S. Mancini” e l’ Istituto Alberghiero “De Gruttola” nel Rione Cardito, per una somma di € 39.086,36, atto dirigenziale n. 155 del 7.3.2019,

e la Scuola dell’infanzia e primaria “G. Lusi” in Via Villa Caracciolo, per una somma di € 11.697,68, atto dirigenziale n. 156 del 7.3.2019.

La spesa complessiva necessaria per la spesa delle prestazioni professionali, ammonta ad € 106.960,06.

Si aggiunge a questo elenco l’edificio dell’ex Tribunale,  destinato a sede degli Uffici Territoriali di Ariano Irpino, per un importo di € 27.913,70,  atto dirigenziale n. 627 del 23.10.2018.