Lancia bottiglie contro la casa della sua ex: arrestato un 46enne

Il fatto a Castelvetere sul Calore. L'uomo, sottoposto al divieto di avvicinamento, era già noto alle forze dell'ordine

0
403

I Carabinieri della Compagnia di Montella hanno arrestato un uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, sottoposto alla misura cautelare del divieto di avvicinamento irrogatagli dal G.I.P. del Tribunale di Avellino, ritenuto responsabile di violazioni del “Divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa nonché danneggiamento”.

È accaduto nella tarda serata di ieri a Castelvetere Sul Calore.

L’uomo, incurante del provvedimento, si è recato presso la nuova abitazione dell’ex coniuge, a lui interdetta: lanciando delle bottiglie di vetro in direzione dell’abitazione, ha danneggiato l’auto del nuovo compagno della ex convivente.

Il tempestivo intervento dei militari dell’Arma ha permesso di rintracciare il 46enne presso l’abitazione di residenza.

L’indagato si trova presso la Casa Circondariale di Avellino in attesa dell’udienza di convalida.