L’Arpac rassicura i cittadini, nessun rischio polveri sottili

0
1215

L’Arpac ha trasmesso una nota per tranquillizzare la popolazione, situazione sotto controllo ma nessun rischio per le polveri sottili:

“Si rileva che le concentrazioni di inquinanti, in particolare l’NO2 sono significativamente aumentate a partire dalle ore 20:00 del 11/7/2016 con condizioni di ristagno degli inquinanti. I valori misurati sono stati in particolare più elevati per gli ossidi di azoto, ma comunque ampiamente entro il limite orario di 200 microgrammi/metro cubo per l’NO2, con un massimo di 110 questa mattina a Napoli Via Argine alle ore 9:00 per la concomitanza dell’emissioni da incendio e da traffico urbano, e di 140 microgrammi/metro cubo misurati presso il Laboratorio Mobile a S. Sebastiano al Vesuvio”.

Il documento completo:
relazione_su_condizioni_meteoambientali_qualita_aria_incendi