Lavoratori in nero e senza mascherina

0
712

Prosegue l’azione dei Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino, quotidianamente impegnati nel capillare controllo del territorio teso a garantire rispetto della legalità finanche sui luoghi di lavoro, ancora troppo sovente scenari di incidenti le cui conseguenze sono rese maggiormente tristi dal fatto che il più delle volte risultano corollario del mancato rispetto di normative e procedure di sicurezza.

Un lavoratore privo di regolare assunzione, inosservanza alle Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 e Attività di gestione di rifiuti non autorizzata: questo è lo scenario emerso da un controllo effettuato dai Carabinieri della Stazione di Marzano di Nola ad una ditta tessile del Vallo di Lauro.

All’esito delle verifiche, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare dell’impresa, ritenuto responsabile dell’illecita gestione di rifiuti derivanti dal ciclo di lavorazione.

Nel corso dell’ispezione i militari hanno altresì riscontrato l’inosservanza da parte degli operai all’obbligo di indossare la mascherina di protezione prevista per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19 nonché l’impiego di un lavoratore non regolarmente assunto.