Le asportano l’utero, ma muore per un’infezione: la famiglia chiede giustizia

0
516

 

Un intervento di routine finito in tragedia. Una donna di 54 anni è morta dopo l’asportazione dell’utero. L’operazione in una nota clinica avellinese aveva subito delle complicanze e la donna era stata trasferita a Napoli quando probabilmente era troppo tardi. Morta, dunque, a causa di un’infezione dopo 37 giorni di ricovero. La famiglia vuole vederci chiaro e chiede giustizia. La Procura di Napoli ora indaga sull’accaduto.