L’Ente Idrico Campano approva il Piano Esecutivo di Gestione 2024-2026

0
350

Il Comitato Esecutivo dell’Ente Idrico Campano si è riunito oggi presso la sede di via Alcide De Gasperi per discutere e deliberare sui diversi punti all’ordine del giorno. Nel corso della seduta odierna, è stato approvato il Piano Esecutivo di Gestione per il triennio 2024-2026, che delinea le strategie e le azioni da intraprendere per garantire una gestione sempre più efficiente e sostenibile della risorsa idrica nella regione, definendo in maniera chiara gli obiettivi e il percorso attuativo dell’azione amministrativa. L’approvazione del Contratto collettivo decentrato integrativo, inoltre, con riferimento alla parte normativa 2024-2026 e alla parte economica 2024, è il frutto di un costruttivo confronto in delegazione trattante per giungere all’intesa con le organizzazioni sindacali.

Il Comitato Esecutivo ha dato poi il via libera anche al progetto definitivo relativo al Lotto A per l’estensione, la rifunzionalizzazione, la ricostruzione e la riabilitazione della rete fognaria interna nel Comune di Mercato San Severino: un intervento significativo per migliorare l’efficienza e la qualità del sistema fognario in tutta l’area. È stato approvato infine il progetto definitivo relativo alle opere urgenti per il potenziamento e l’interconnessione dell’acquedotto dell’Alto Sele, che sarà a servizio dei Comuni di Buccino, San Gregorio Magno e Ricigliano: un’opera finalizzata a garantire un migliore approvvigionamento idrico e a rispondere alle esigenze della popolazione.

“Prosegue in maniera incessante il nostro impegno proficuo nel portare avanti interventi mirati al miglioramento dell’efficienza del Servizio Idrico Integrato in Regione Campania. – evidenzia Luca Mascolo, presidente dell’Ente Idrico Campano – Un percorso virtuoso che vede l’Ente Idrico Campano in prima linea per assicurare la tutela della risorsa idrica, con l’obiettivo di migliorare sempre più la qualità della vita dei cittadini che popolano i nostri territori”.