Lettera aperta del Presidente URCC Luigi Vitiello al Governatore Vincenzo De Luca

0
2458

                                                 

All’illust.mo Sig. Presidente della Regione Campania

On. Vincenzo De Luca

Oggetto: emergenza comparto ristorazione.

Gentilissimo Presidente,

le scrivo in rappresentanza degli associati campani (1500 circa tra albergatori, ristoratori, chef-patron, chef executive, chef di cucina, chef di partita, commis di cucina) ed anche a nome della Federazione Italiana Cuochi che con le delegazioni Estere contiamo circa ventimila associati .

Fino ad oggi abbiamo visto giustamente solo una grande attenzione verso la problematica sanitaria relativa all’epidemia, ma pur riconoscendo il gravoso impegno al quale siete stati chiamati, oggi raccogliendo le istanze dei nostri associati a gran voce le chiediamo interventi concreti di sostegno per tutta la categoria, che Lei ben sa,  ha già attraversato una crisi economica dura, dove molte aziende ristorative ne sono uscite piuttosto malconce da un punto di vista economico. Le chiedo ufficialmente un tavolo di concertazione per un confronto e per dare risposte concrete ai nostri associati che oggi più che mai si trovano in condizioni disperate. Si corre il rischio di far chiudere migliaia di attività con la relativa perdita di posti di lavoro, parliamo di attività e di dipendenti privi di entrate e di stipendio, tenendo contoanche che oggi devono fronteggiare oneri, tasse, spese fisse, oltre che le spese per la sopravvivenza familiare.  

Da Presidente URCC, facendomi portatore dei loro bisogni, chiedo che tutte le istituzioni nella piena sinergia, offrano risposte adeguate, tempestive e concrete al comparto tutto della ristorazione campana.  

Presidente Unione Regionale Cuochi della Campania

Prof. Luigi Vitiello