Lezzerini: “A Venezia approccio sbagliato. Col rientro degli infortunati…”

0
668

Il portiere dell’Avellino, Luca Lezzerini è stato protagonista in conferenza stampa: “Sono contento per la prestazione offerta a Venezia, ma potevo fare di più. Abbiamo subito tre reti sciocche, contro il Novara dobbiamo modificare il nostro trend. Il risultato finale è quello che valorizza le prestazioni in campo. Penso che a livello d’approccio contro Cremonese e Cesena eravamo partiti meglio, partite come quelle di Venezia possono capitare, certo sarebbe meglio non farle accadere. Non so se giocherò titolare sabato, io mi farò trovare pronto nel caso in cui dovesse toccare ancora a me. Ci aspetta una partita importante, siamo determinati per portare a casa i tre punti. Credo che se dovessimo presentarci come sappiamo, potremo vincere la partita. Guardando le statistiche delle ultime partite ho notato che ultimamente prendiamo gol da calci piazzati, non accadeva da Frosinone. Dobbiamo metterci più attenzione, anche perché quando subisci gol del genere tutto ricade sulla mancanza d’attenzione”.

Lezzerini è tornato poi sulla rete del 2-1 realizzata da Domizzi: “Mi sono subito reso conto del fallo di Domizzi, è entrato con il piede a martello sulla mia mano. L’arbitro ha detto di aver visto bene, alla fine la decisione non sarebbe cambiata anche protestando”.

Sul futuro: “I rientri dei calciatori infortunati sono fondamentali. Rientreranno Gavazzi e Bidaoui, due calciatori straordinari. La difesa per me è forte, dobbiamo solo restare concentrati, tutti nessuno escluso”.