L’interrogazione parlamentare di Fratoianni sulla situazione irpina

0
1013

Nel contesto dell’emergenza sanitaria nazionale legata alla diffusione del “Covid-19” la  Regione Campania risulta essere in una condizione estremamente preoccupante, con un sistema sanitario duramente provato dall’emergenza stessa;

La Campania risulta tra le ultime regioni in ordine alle azioni di contrasto all’epidemia, in particolare  ultima nel rapporto tra tamponi effettuati e popolazione, con uno screening epidemiologico largamente insufficiente anche tra gli operatori sanitari;

Giungono da più parti, anche attraverso gli organi di informazione e di stampa,  segnalazioni rispetto all’assenza di dispositivi di protezione adeguati per il personale sanitario, con grande pregiudizio della sicurezza necessaria per lo svolgimento del proprio lavoro;

Si è in grave ritardo nell’attrezzare il sistema sanitario regionale in modo adeguato per affrontare l’emergenza, rispetto al potenziamento delle terapie intensive, del personale sanitario necessario impegnato, delle strutture sanitarie stesse;

Sono largamente insufficienti gli strumenti nonché la necessaria rete di assistenza domiciliare alle persone positive o messe in quarantena;

Si registra una grave assenza di strutture specifiche per ospitare persone in isolamento;

Le zone interne della regione  hanno maggiormente risentito in questi anni del taglio delle risorse finanziarie  della ristrutturazione del Piano regionale sanitario, a partire dalla provincia di Avellino, che,  insieme a quella di Foggia, risulta essere la più colpita del Mezzogiorno dalle conseguenze epidemiologiche;

L’Irpinia, nel contesto regionale,  vive una condizione di straordinaria difficoltà, con la saturazione dei posti letto presso l’Ospedale “Moscati”della città capoluogo e la situazione di crisi dell’Ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino, comune colpito in modo significativo dal contagio, in cui glioperatori sanitari denunciano grave assenza delle condizioni di sicurezza essenziali e la impossibilità a garantire servizi e assistenza adeguati alla popolazione, nel mentre restano chiuse o non sufficientemente attrezzate altre strutture ospedaliere del territorio come quelle dei comuni di  Bisaccia e Sant’Angelo dei Lombardi;

Chiede

Quali iniziative urgenti il Ministro in indirizzo intende prendere affinchè si diano risposte immediate e certe alle carenze innanzi evidenziate per affrontare in modo efficace l’emergenza sanitaria in corso, anche rispetto a una sua non ancora scongiurata nell’ambito del territorio  della Campania.

Nicola Fratoianni