Lioni-Grottaminarda, passo indietro sui fondi. La protesta di Pallini e Maraia

0
907

“A sorpresa dobbiamo registrare lo stralcio dalla prossima legge di bilancio della norma che proponeva di assegnare delle risorse, pari a 36 milioni di euro, per i lavori di completamento della strada a scorrimento veloce Lioni-Grottaminarda”, così i deputati del Movimento 5 Stelle, Maria Pallini e Generoso Maraia.
“La norma era contenuta nel testo, già bollinato, della legge di bilancio ma il presidente della Commissione Bilancio della Camera, Fabio Melilli, ha deciso di stralciarla, forse non rendendosi conto della importanza della tratta viaria che si innesta in un’opera infrastrutturale strategica a livello nazionale”, continuano i portavoce irpini.
“Chi ha fatto una simile scelta dovrà assumersene la responsabilità non solo nei confronti dell’intera comunità irpina, che attende da anni la fine dell’opera, ma anche rispetto alla necessità di completare il collegamento tra l’A16 Napoli-Bari e l’A3 Salerno-Reggio Calabria di cui il Mezzogiorno ha assolutamente bisogno. Noi ne proporremmo l’inserimento nel prossimo provvedimento di legge utile”, concludono Pallini e Maraia.