Lioni – Grottaminarda, Simeone: “Ennesimo attentato all’Irpinia”

0
1582

La Lioni – Grottaminarda è fondamentale per mettere in collegamento i due mari. Solo così si realizza la piattaforma logistica del Mediterraneo. Diversamente rappresenterà un’altra scelta che l’Irpinia pagherà.

Così il Segretario Generale UIL Avellino Benevento, Luigi Simeone che stamani è sceso in piazza contro il Governo per ribadire a chiare lettere la centralità, per lo sviluppo della provincia, dell’infrastrutturaLioni-Grottaminarda.

Il collegamento tra i due mari che insiste su un’area dove verrà realizzata la stazione dell’Alta Capacità rappresenta la piattaforma del Mediterraneo nella logistica dell’Europa. Se l’Italia deve essere isolata perché non si vogliono realizzare opere infrastrutturali, se ne prenderà la responsabilità chi di dovere.

Questo è l’ennesimo attentato a questa terra. Non è un problema di infrastrutture, né un problema di non conoscenza, né tantomeno di incapacità, noi pensiamo piuttosto che ci sia un disegno chiaro. E l’assenza dei Parlamentari di questa terra vuol dire che le responsabilità riescono ad assumersele solo su internet piuttosto che tra la gente. Ogni anno questa terra perde 2500 persone a causa dei tagli alla sanità, ai trasporti e alla scuola: qui non si può né nascere, né vivere né morire. Un’epidemia che non possiamo bloccare. E questo della Lioni – Grottaminarda è solo l’antipasto di ciò che accadrà.