L’istituto alberghiero di Ariano premiato come scuola di eccellenza 2024

0
312

L’Alberghiero di Ariano premiato dall’AIC come Scuola di Eccellenza 2024. In occasione del conferimento da parte dell’Associazione Italiana Cuochi del Premio come Scuola di Eccellenza 2024 all’Alberghiero De Gruttola guidato dalla Dirigente Aragiusto, gli alunni hanno presentato e realizzato il piatto premiato e partecipato ad una Master class sulla cucina molecolare.

L’oro Irpino è stato l’ingrediente che gli alunni hanno voluto valorizzare nel loro piatto ed è stato al centro del confronto con i sette chef dell’Aic. Dopo l’intervento introduttivo dello Chef Daniele Gorini, Vice Presidente dell’ AIC e responsabile docenti dell’Istituto Italiano Di Cucina e Pasticceria gli alunni hanno illustrato il loro progetto e realizzato nei laboratori di cucina dell’Istituto un piatto della tradizione volto a valorizzare l’ olio Dop Ravece. Gli Chef guidati da Diego Guglielminetti responsabile regionale dell’Aic, docente formatore dell’ITCP ed Executive di tenuta koral hanno mostrato agli alunni le nuove tecniche in cucina che consentono di innovare rispettando i prodotti e la tradizione. Loredana Errichiello titolare di Tratto bianco presso Santa Maria a vico Caserta ha mostrato agli alunni nel nuovo laboratorio di cucina la sferificazione e altre tecniche alla base della cucina molecolare. Infine nel laboratorio di sala è stato servito il piatto che ha consentito agli alunni del De Gruttola di vincere il premio come Scuola di Eccellenza 2024 rilasciato dall’AIC Campania.

Gli alunni hanno avuto modo di confrontarsi da vicino con Chef del calibro di Fabiola Garofalo delegato regionale Molise ed Executive presso l’Hotel La Perla in Praiano, con Rosa Barbato Personal Chef nel mondo dello spettacolo, con Giovanni D’Amato della braceria D’Amato, con Antoniello Pasqualino Salvatorlore titolare del Pumpitiello Ristopub in Nusco e con Cenname Vincenzo responsabile regionale Molise AIC ed Executive all’ Hotel Albatros Sorrento ed Executive presso il Bea Eventi Caserta. Un’attività di orientamento che ha consentito agli alunni di mettere a confronto le abilità acquisite a scuola con le competenze richieste nel mondo della ristorazione contemporanea. La partecipazione al Concorso Le cinque stelle d’oro della cucina italiana e la Master Class sono state possibili grazie alla collaborazione degli alunni della 3° e 4° B, del personale tecnico e ata, ai docenti del De Gruttola e in particolar modo al prof Chef Libero Riccio e al prof. Pastore Giacomo.