Lotta anti-droga, controlli a sorpresa nelle scuole

0
626

Proseguono i controlli dei Carabinieri finalizzati al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Avellino, con particolare riferimento ai luoghi di maggiore ritrovo per i giovani.

L’attività, spesso condotta unitamente ad unità cinofila, è mirata a dissuadere i giovani dall’uso di sostanze stupefacenti.

Nell’ambito di tali servizi, presso un istituto scolastico di Calitri, i Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati da personale non in divisa della Compagnia di Sant’Angelo dei Lombardi nonché dai colleghi del Nucleo Cinofili di Sarno, dopo aver osservato se ci fossero strani movimenti fuori da scuola nel tentativo quindi di bloccare in flagranza eventuali attività di spaccio, hanno atteso che i ragazzi entrassero nelle aule e quindi, durante il regolare svolgimento dell’attività didattica, hanno iniziato i controlli.

Il servizio ha dato esito positivo: a seguito di perquisizione una studentessa, non ancora maggiorenne, è stata sorpresa in possesso di modica quantità di marijuana: è scattato pertanto il sequestro della droga e la segnalazione della ragazza alla Prefettura di Avellino ai sensi dell’articolo 75 D.P.R. 309/90.

L’attenzione dell’Arma nella lotta alla deplorevole piaga presentata dallo spaccio e consumo di stupefacenti specialmente tra le fasce della popolazione giovanile, rimane comunque alta e tali servizi continueranno anche nei prossimi giorni nell’intera Provincia.