Luigi De Magistris ospite dell’associazione Ossigeno

0
518

Secondo appuntamento con “Che cos’è?”, il ciclo di incontri organizzati dall’Associazione Ossigeno per dare risposte semplici a domande difficili. Nella Sala Blu del Carcere Borbonico giovedì 12 dicembre (ore 17:30) sarà la volta del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ospite ad Avellino per partecipare ad un confronto pubblico sul tema “Che cos’è una città?”.

L’ex PM sarà intervistato da Nicola Battista, responsabile della redazione de Il Mattino di Avellino per raccontare, in un’ora, il suo impegno nella Pubblica Amministrazione, ma anche e soprattutto quello che sono le difficoltà e le sfide da raccogliere. Non mancheranno, ovviamente, i passaggi sul progetto lanciato in via sperimentale con Roma e Milano, che ha l’obiettivo di dare maggiore autonomia alle città. Luigi de Magistris proverà a spiegare quanto sia complesso guidare una città e quelli che sono i problemi legati alla gestione della cosa pubblica.

Scopo di questi incontri è quello mettere al centro del dibattito pubblico obiettivi comuni nell’interesse della collettività e creare un collegamento tra i cittadini con i protagonisti del nostro tempo. Il progetto, curato dal presidente dell’Associazione Ossigeno, Luca Cipriano, si pone come obiettivo quello di portare in città importanti personalità chiamate a spiegare, in maniera semplice argomenti complessi come la politica, la giustizia, la fede, la musica, la Costituzione, la scuola.

«Sviluppare il dialogo, che è apertura al confronto per il bene comune. Capire necessità e bisogni dei cittadini partendo dalle loro istanze, ma soprattutto creare un ponte tra i protagonisti del nostro tempo e i giovani, oggi ancora troppo slegati dai meccanismi che governano funzioni e funzionamento del nostro Pese. Sono questi i punti fondamentali su cui fanno perno gli incontri di Ossigeno. È questo il senso di “Che cos’è?” – ha dichiarato Luca Cipriano, presidente dell’Associazione Ossigeno, nata 3 anni fa ad Avellino, conta circa 500 soci -. Il progetto che abbiamo ideato e che sta portando ad Avellino diverse personalità di grande richiamo nazionale. Dopo la presenza del Ministro De Micheli, ospitiamo il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, e con lui cercheremo di capire le difficoltà che ci sono nel guidare una Amministrazione, ma anche le opportunità e le prospettive di sviluppo che vanno raccolte nell’interesse della collettività».