“Ma l’amore no”, al Rossi Doria a confronto con la scrittrice Mirella Napodano

0
459

Lunedì 27 febbraio, alle 9.30, nella sala convegni-atelier HO.RE.CA dell’IPSEOA ‘Manlio Rossi-Doria’ di Avellino, diretto dalla professoressa Maria Teresa Cipriano, la scrittrice Mirella Napodano  si confronterà con gli studenti e i docenti dell’istituto sul suo romanzo epistolare ‘Ma l’amore no’ (Delta 3 edizioni): un testo che, per dirla con la critica Milena Montanile, propone una ‘mirabile sceneggiatura di storia familiare negli anni della guerra’, al tempo del fidanzamento dei suoi genitori. Una storia d’amore e di vita, ricostruita attraverso le appassionate lettere che il giovane ufficiale Carmine inviava dal fronte africano all’amata Emilia,   in trepidante attesa ad Avellino, dove gli eventi bellici sarebbero tragicamente sopraggiunti tra l’estate e l’autunno del ’43. I giovani frequentatori della biblioteca d’istituto, che già si sono avvicinati all’opera, hanno individuato due tracce utili per il confronto: la prima è costituita dalla natura ‘sentimentale’ ed emotivamente coinvolgente delle lettere; l’altra, di natura storico-civica, scaturisce dalle osservazioni e annotazioni dell’autrice, che ci proietta nella realtà avellinese del tempo. Esperienze individuali e collettive che animeranno un dibattito utile al percorso formativo e culturale delle studentesse e degli studenti del ‘Rossi-Doria’.