Maltrattamenti e violenza sessuale in famiglia, intervengono i carabinieri

0
418

I Carabinieri della Stazione di Montoro Inferiore hanno dato esecuzione all’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Avellino nei confronti di un trentenne per i reati di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e lesioni personali aggravate, commessi nei confronti della convivente.

All’esito del quadro investigativo sviluppato dai militari operanti, sono emersi ulteriori gravi episodi di violenza che hanno portato all’emissione del provvedimento.

Rintracciato e condotto in Caserma, dopo le formalità di rito il trentenne è stato associato alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Il provvedimento si inquadra nell’ampia e delicata cornice repressiva delimitata dal cosiddetto “Codice Rosso”, recentemente approvato dal Parlamento: ogni episodio di maltrattamento in famiglia viene curato sin nei minimi particolari e approfondito in maniera rapidissima, così da tutelare l’incolumità di quelle persone rientranti nelle cosiddette “fasce deboli”.