Mercogliano, giovane coppia sorpresa nei locali della Misericordia

0
973

Non si ferma la controffensiva del Comando Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori: i Carabinieri della Compagnia di Avellino hanno posto grande attenzione alla problematica, intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, sia nelle ore diurne che notturne.

A finire questa volta nella rete dell’Arma, un ragazzo e una ragazza di Napoli, entrambi poco più che ventenni, denunciati perché ritenuti responsabili, tra l’altro, dei reati di invasione di edifici, minaccia e percosse.

I fatti si sono verificati a Mercogliano, nei locali in uso alla “Misericordia del Partenio” dove ignoti, qualche giorno fa, dopo aver forzato la porta, avevano messo tutto a soqquadro e imbrattato alcune pareti.

L’azione delittuosa messa in atto dalla coppia giovedì sera, è stata notata da una persona che, a testimonianza dell’inestimabile valore aggiunto offerto dalla partecipazione della collettività al bene comune della sicurezza e della legalità, non ha esitato ad allertare il “112”.

Ricevuta la segnalazione, i militari in servizio alla Centrale Operativa hanno subito disposto l’invio di una pattuglia della locale Stazione, già impegnata in quell’area nell’ambito di un normale servizio di perlustrazione.

Giunti immediatamente sul posto, i militari hanno identificato i due giovani i quali nel frattempo avevano minacciato e spintonato l’uomo che, tuttavia, è riuscito a trattenerli fino all’arrivo della pattuglia.

Oltre al deferimento in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, il giovane, percettore di reddito di cittadinanza, è stato segnalato all’INPS per l’interruzione dell’elargizione del sussidio.

Si sensibilizzano i cittadini a continuare a comunicare tempestivamente al “112”, Numero Unico Europeo per le Emergenze, situazioni inconsuete nonché veicoli o persone sospette.