Mercogliano: l’ex assessore Marinelli chiede conto dei progetti fermi al palo

0
1184

MERCOGLIANO-Da ex assessore ai lavori pubblici della giunta D’Alessio, Carmine Marinelli, ora consigliere del gruppo Mercogliano Futura assieme a Pasquale Ferraro, intende avere notizie sullo stato dell’arte delle iniziative progettuali da lui portate avanti.

Un primo risultato pare che sia stato ottenuto. Sono infatti ripresi stamattina i lavori, fino ad ora interrotti, della sistemazione e riqualificazione di un’area molto sensibile per la viabilità e quindi per la sicurezza pedonale. Il consigliere comunale oggi all’opposizione si riferisce ai lavori di asfalto e di un tratto di marciapiede a via Aldo Moro, dietro la chiesa dell’Annunziata, opera su cui si è impegnato ai tempi del suo assessorato, con una copertura finanziaria di circa trentamila euro, attestata a luglio del 2023.

«Aver appreso della ripresa dei lavori è motivo di soddisfazione, non solo mia, ma per tutto il paese. Questi luoghi sono molto sensibili perché frequentati da cittadini e dai bambini: oltre la chiesa, nelle vicinanze ci sono attività commerciali, e soprattutto la scuola», commenta Marinelli.

Non ci sono invece notizie del progetto definitivo di riqualificazione dell’ex chiesa dell’ Immacolata Concezione a Torelli di Mercogliano, approvato con delibera di giunta del tre maggio 2023, sempre Marinelli assessore. Progetto denominato anche “Luoghi per la socializzazione per le risorse, delle eccellenze e delle attività turistiche del territorio di Mercogliano e dell’Irpinia”.

Il Comune ha partecipato al bando Psr pubblicato dal Gal Partenio, misura 19, che ha erogato fondi ai comuni per interventi che mirano alla tutela e valorizzazione del territorio ruale. Investimento, per il progetto della riqualificazione architettonica della chiesa di Torelli, è di oltre 155mila euro. «Vorrei sapere che ne è di questo progetto – incalza l’ex assessore Marinelli – Era tutto pronto, poi più niente».

Non è finita qui. Il consigliere comunale tira in ballo un altro progetto di riqualificazione che si voleva fare sempre a Torelli di Mercogliano: «A Torelli c’è un’area verde per la quale avevo reperito circa 90mila euro lordi, per riqualificare quella zona e attrezzarla a luogo di socializzazione, con un campo bocce, e spazio per bambini, anche con giostrine per bambini portatori di handicap. Anche in questo caso non ho saputo più nulla, eppure era una cosa molto importante per i residenti, molto attesa, perché a Torelli non ci sono più luoghi di aggregazione. Questo progetto era molto atteso perché riusciva ad abbracciare tutte le fasce di età, e veniva incontro alle esigenze delle persone e delle famiglie. E invece, anche qui, il silenzio».

Sono argomenti che, assieme a tanti altri, entreranno certamente nelle discussioni dell’imminente campagna elettorale per le amministrative di giugno. «Noi del gruppo Mercogliano Futura – conclude Carmine Marinelli – stiamo facendo il nostro lavoro, abbiamo la nostra linea, che è quella di essere al servizio del paese, pronti a dare una mano a tutti, a partire dai più bisognosi. Abbiamo la nostra linea, ma siamo aperti al dialogo con tutti».