Montefredane, nel volume di Polidoro il ricordo di Vera Trasente

0
520
Un omaggio alla memoria della dottoressa Vera Trasente, nel primo anniversario della sua scomparsa. E’ l’incontro in programma sabato 16 marzo, alle 18, nella Chiesa Santa Maria del Carmine di Montefredane, Nell’occasione sarà presentata una pubblicazione dedicata alla compianta ed illustre concittadina, curata con grande raffinatezza culturale e grafica dal professore, Antonio Polidoro, mentre la prefazione del testo è stata affidata al dottore Pino Rosato, collega ed amico della dottoressa Trasente.
Previsto il saluto del sindaco di Montefredane, Ciro Aquino, e del professore Elio Spagnuolo.
Un volume ideato per consegnare alle nuove generazioni un fulgido esempio di una donna al servizio di una piccola comunità, che si è distinta nella professione, nel sociale e nella vita pubblica. La dottoressa Trasente ha saputo mettere a disposizione degli altri le sue doti professionali, con una grande attenzione al sociale. Nel testo del professore Polidoro viene messo in risalto: il valore aggiunto dell’adamantina ed adorna onestà, l’ammirevole passione profusa dalla dottoressa Trasente per la valorizzazione delle tradizioni antiche della comunità montefredanese, l’equilibrio e la singolare compostezza nei ruoli e nelle funzioni che svolse, i quali ne hanno determinato il generale apprezzamento. L’iniziativa del volume è meritevole di accoglimento, stante la rilevanza sociale in quanto si tratta di tramandare presso le nuove generazioni il recupero e la memoria di un illustre concittadino che ha dato particolarmente lustro alla comunità montefredanese.