Montefusco, alla visita della Gazzella si dà alla fuga: indagini in corso

0
702

Non si ferma la controffensiva posta in essere dai Carabinieri del Comando
Provinciale di Avellino per il contrasto ai reati predatori, in particolare
ai furti in abitazione.

I Carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano, costantemente impegnati
in quella capillare attività di controllo del territorio tesa a garantire
sicurezza e rispetto della legalità, hanno posto grande attenzione alla
problematica, intensificando i controlli sia di tipo preventivo che con
specifici servizi di appostamento nei pressi degli obiettivi che per
ubicazione e tipologia possono essere maggiormente esposti a tali reati.

Ancora una volta, la mirata strategia preventiva ha dato i suoi frutti.
Infatti, verso le 10.30, la pattuglia dell’Aliquota Radiomobile ha
individuato un’auto sospetta in sosta in località Sant’Egidio di Montefusco
(AV). A bordo del veicolo solo il conducente che, intuito di dover essere
sottoposto a controllo, si dava a precipitosa fuga speronando la “Gazzella”.
Ne scaturiva un inseguimento che terminava nel limitrofo comune di Pratola
Serra dove la Toyota Yaris, dopo aver urtato contro un’autovettura in
transito, ha terminato la sorsa contro un veicolo proveniente da senso
opposto.

A questo punto il fuggitivo abbandonava il veicolo e scappava a piedi.

L’autovettura, sprovvista di assicurazione, è stata sottoposta a sequestro.

Sono in corso indagini da parte dei Carabinieri, svolte anche mediante
l’acquisizione di immagini estrapolate dai vari sistemi di video
sorveglianza.