Nasce l’Orchestra del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino. Concerti da giugno

0
704

Nasce l’Orchestra del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino. Il via libera dal Consiglio d’Accademico arriva nel giorno in cui l’Istituto di Alta Formazione artistico-musicale, dopo mesi di Dad a causa dell’emergenza Covid, riapre le porte agli studenti.

Ma è stata anche la giornata delle prime visite istituzionali. In mattinata il presidente Achille Mottola e il direttore Maria Gabriella Della Sala sono stati ricevuti dal Prefetto Paola Spena e dal Questore Maurizio Terrazzi.

A Palazzo di Governo il presidente Mottola ha presentato la mission del Conservatorio (formazione, produzione artistica e ricerca), ribadendo la volontà dell’Ateneo musicale – che quest’anno festeggia mezzo secolo di storia – di riaprire le porte alla Città. E in questa direzione Mottola ha evidenziato l’importanza della sinergia tra le istituzioni presenti sul territorio.

Il Prefetto Paola Spena nel corso dell’incontro ha sottolineato la collaborazione fattiva che c’è sempre stata con il Conservatorio, aprendo le porte di Palazzo di Governo ai concerti e che già il prossimo 21 giugno potrebbe ospitare il primo evento in occasione della Festa della Musica.

Il presidente Mottola ed il Prefetto hanno anche posto le basi per avviare una collaborazione per l’istituzione di percorsi didattici dedicati agli studenti del Conservatorio sui temi della legalità, ma si sono poste anche le basi per la stesura di un protocollo d’intesa in materia di appalti.

«La nostra parola d’ordine è respirare il territorioha dichiarato il presidente del Conservatorio, Achille Mottola e questo significa due cose: leggere il territorio e assecondarne i bisogni. Dopo le costrizioni di questi lunghi mesi, oggi riapriamo il Conservatorio non solo agli studenti, ma alla Città per ribadire l’importanza del valore inclusivo della cultura, dell’arte e della musica. E per questo ringrazio Sua Eccellenza il Prefetto ed il Questore per la disponibilità manifestata ad avviare un percorso sinergico in questa direzione».

Soddisfazione è stata manifestata anche dal direttore del Conservatorio Cimarosa, Maria Gabriella Della Sala: «C’è la volontà di ripartire. Oggi abbiamo fatto un primo importante passo con la ripresa delle lezioni in presenza e presto ripartiremo anche con le produzioni musicali. Siamo carichi di entusiasmo e abbiamo già programmato una stagione di eventi, con la volontà di rinascere insieme al territorio. E lo faremo grazie anche all’Orchestra del Conservatorio di Avellino».