Nel Pd la resa dei conti?

0
540

I l risultato delle regionali in Irpinia potrebbe avere ripercussioni soprattutto nel Pd irpino. Si annuncia una resa dei conti per effetto del successo ottenuto da Livio Petitto, già presidente del Consiglio comunale del capoluogo. Sostenuto dall’ex sottosegretario Umberto De Caro, dal sindaco Gianluca Festa e dall’imprenditore Angelo D’Agostino, Petitto, a conclusione di una serrata campagna elettorale, ha conseguito un successo straordinario. Ma non in corsa con il Pd, partito che aveva deciso di non includerlo nella propria lista, ma con la compagine civica “Davvero-animalisti” costruita all’ultimo minuto utile. L’appello del commissario Cennamo di evitare spaccature non era stato ascoltato e Petitto ha voluto servire la vendetta. Con circa undicimila voti ha penalizzato il suo vecchio partito che se lo avesse candidato avrebbe ottenuto un seggio in più rispetto al solo conquistato con Petracca. Quali conseguenze potrebbero prevedersi? Che Petitto potrebbe rivendicare un ruolo diverso a via Tagliamento e diventare il nuovo riferimento degli iscritti. Non è detto. Cennamo, con la sua nota saggezza, potrebbe anticipare questo evento. Che non è il solo. Perchè la vittoria di Petitto rinsalda la posizione del sindaco Festa, grato per il favore ricevuto da Petitto un anno fa. E la città potrebbe cambiare davvero pelle.

di Gianni Festa