Niente funerali per il boss Cava, il questore Botte vieta la cerimonia pubblica

0
925

Il Questore di Avellino Luigi Botte, ha vietato i funerali pubblici per Biagio Cava, il boss di Quindici deceduto a causa di una grave malattia che lo aveva colpito da tempo.

Biagio Cava avrebbe dovuto scontare 30 anni di reclusione presso il carcere di Sassari ma, a causa delle sue gravi condizioni di salute, aveva ottenuto gli arresti domiciliari da qualch mese.