“Non ci sono prove”, tutti assolti al processo Money Gate

0
956

La società e i tifosi possono esultare. Il Tribunale Federale Nazionale ha disposto il proscioglimento di tutti i deferiti, per la presunta combine fra Avellino – Catanzaro. Non ci sarebbero prove sufficienti, ad avvalere i dubbi leciti dell’accusa, si legge nella sentenza.

Tuttavia, non finisce qui, perché la Procura Federale farà ricorso in appello. Per l’Avellino era stata richiesta la retrocessione immediata e tre punti di penalizzazione per il prossimo campionato.