NOTE D’OPERA con Maddalena Ambrosino, Vladimiro Kocaqi e Luigi D’Arienzo

0
326

Di Filomena Carrella

In occasione del restauro della facciata della Chiesa la Collegiata di S. Maria Maggiore di Somma Vesuviana si è tenuto un concerto all’insegna della musica e del bel canto, auspicando la pace, questo ‘’Note d’opera’’, che l’Associazione Arcobaleno con a capo la prof.ssa Teresa Cerciello, di Somma Vesuviana ha voluto ed organizzato nella chiesa Collegiata di Santa Maria Maggiore. I musicisti che hanno eseguito il concerto sono stati: Maddalena Ambrosino, l’incanto di una voce, un grande soprano lirico, dalla purezza timbrica calda e squillante. Una voce che splende come il sole. Vladimir Kocaqi al violoncello, la star moderna della musica classica. Si percepisce l’animo del maestro kocaqi dall’autenticità del suono e da come accarezza l’arco. Luigi D’Arienzo concertista e pianista, maestro dal tocco espressivo, dalle emozioni ricercate, dal risveglio romantico e dal suono che arriva direttamente al cuore. A parlare del trio, ascoltando il pianoforte, il violoncello ed il soprano, è stata Filomena Carrella, giornalista ma anche scrittrice e musicista, che ha presentato i brani musicali con minuziosità, ironia e maestria, coinvolgendo anche il pubblico. I brani del concerto sono stati: ‘’ Gabriel’s Oboe’’ di Ennio Morricone, Vidit suum dulcem natum’’ dallo ‘’Stabat Mater’’ di Giovanni Battista Pergolesi, ‘’Elegia’’ di Jules Massenet, ‘’Ave Maria’’ sull’intermezzo dalla Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni, ‘’Secret Garden’’ di Rolf Roland, ‘’Io son l’umile ancella’’ dall’opera Adriana Lecouvreur di Francesco Cilea, ‘’ Nuovo cinema paradiso’’ di Ennio Morricone, ‘ Oh mio babbino caro’’ tratto dall’opera di Gianni Schicchi di Giacomo Puccini, ‘’Romeo e Giulietta’’ di Nino Rota,’’Vissi d’arte’’ dall’opera Tosca di Giacomo Puccini, ‘’C’era una volta il West’’ di Ennio Morricone, ‘’ La vita è bella’’ di Nicola Piovani. Un concerto che l’Associazione Arcobaleno mette in scena per gridare ‘’No alla Guerra’’. La musica al servizio di un concetto gigantesco come la pace. Il concerto si è tenuto lunedi 11 aprile alle ore 18,00 nella Chiesa Collegiata Santa Maria Maggiore di Somma Vesuviana.Tra gli ospiti erano presenti Michela Mortella presidente Filitalia International, Antonietta Sorrentino vice presidente Filitalia International e presidente di Radiocaptur, Francesco Auricchio musicista. Il parroco che ha accolto la cerimonia con gioia ed entusiamo Padre Bang Truon Cong, vietnamita a capo della chiesa dal settembre del 202. La musica che non può fermare la guerra ma può creare comunità, catene umane, in favore della popolazione ucraina colpita dalla guerra.