Obiettivo Pnrr sociale: il “Cantiere delle idee” piace a sindaci, operatori, associazioni e cittadini

0
600

Obiettivo PNRR Sociale: sindaci, operatori, associazioni e cittadini rispondono presente all’appello del Consorzio dei Servizi Sociali Ambito A5 di Atripalda che, nei giorni scorsi, ha lanciato la campagna di ascolto del territorio, il “Cantiere delle Idee”.

Sono già diverse le proposte inviate al Network di Comunicazione Sociale del Consorzio, www.personeesociale.it, dove è stata attivata una sezione dedicata all’iniziativa che punta a convogliare idee e progetti che dovranno contribuire alla definizione di un piano sociale da finanziare con le risorse previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

I primi progetti presentati hanno interessato tutte le linee di azione individuate dal Consorzio e cioè: sostegno alle persone vulnerabili e alla prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti; percorsi di autonomia per persone con disabilità; housing temporaneo e stazioni di posta.

Le proposte si concentrano essenzialmente in Irpinia, e in particolare tra Avellino, Atripalda, Mercogliano, Solofra, Montoro, Cesinali, Aiello, Contrada e Lapio, ma non manca anche qualche progetto extraprovinciale, come nel caso di Bracigliano, in provincia di Salerno. “La partecipazione registrata in queste prime settimane di attività sul territorio è andata ben oltre i confini del nostro Ambito”, precisa il Direttore Generale del Consorzio Carmine De Blasio. “Questo è un dato che ci inorgoglisce perché ci ritaglia un ruolo di riferimento fondamentale in una partita importantissima per lo sviluppo delle nostre comunità”.

De Blasio si proietta già alla seconda fase, quella della progettazione. “Valuteremo tutte le idee pervenute con grande attenzione – precisa – con l’obiettivo di arrivare ad una proposta finale che sintetizzi al meglio le esigenze manifestate dal territorio. La crescita sociale delle nostre comunità passa da scelte in grado di migliorare i nostri servizi a beneficio delle famiglie e delle fasce più deboli della nostra popolazione”.

Molto semplice e immediata la procedura da seguire per far arrivare al Consorzio la propria idea progetto. Basta infatti collegarsi al sito www.personeesociale.it e cliccare, in alto, nella sezione “Cantiere Idee”.

Pochi, e di facile compilazione, i passaggi previsti per redigere la scheda: si parte da alcuni dati personali, per passare poi all’illustrazione del progetto. Va indicato l’argomento (tre le aree individuate: Sostegno alle persone vulnerabili e prevenzione dell’istituzionalizzazione degli anziani non autosufficienti; Percorsi di autonomia per persone con disabilità; Housing temporaneo e stazioni di posta) per passare poi alla sintesi dell’idea progetto.

Nelle restanti quattro aree testo bisognerà indicare i motivi alla base della scelta dell’argomento, i punti di forza dell’idea, i risultati previsti e le criticità che potrebbero incontrarsi per la realizzazione. L’ultima area è destinata ad altre eventuali osservazioni.