Omicidio ad Avellino, la figlia della vittima avrebbe inscenato una finta rapina

0
899

Giovanni L. di 23 anni, che ieri sera ha assassinato a morte Aldo Gioia, padre della sua fidanzata, avrebbe già qualche piccolo precedente con la giustizia, motivo per il quale la vittima avrebbe ostacolato la relazione.

la vittima

Innumerevoli erano stati i litigi nell’ultimo mese, l’ultimo dei quali, ieri sera. Secondo quanto emerso, Elena, la figlia di Aldo, dopo l’aggressione ha favorito la fuga del ragazzo a Cervinara e avrebbe inscenato una rapina. Al momento i ragazzi sono in stato di fermo presso il carcere di Bellizzi Irpino.