Omicidio Aldo Gioia, giudizio immediato per Elena e Giovanni

0
890

Il prossimo 27 ottobre, Elena Gioia Giovanni Limata, dovranno rispondere davanti al giudice di omicidio premeditato. Accolta la richiesta di giudizio immediato presentata dal pubblico ministero Russo che coordina l’indagine sull’omicidio che vede accusati i due giovani. Elena e Giovanni si trovano al momento reclusi presso il Carcere di Bellizzi.

La vittima, Aldo Gioia, 53 anni, è stato ucciso nella sua abitazione in Corso Vittorio Emanuele ad Avellino il 23 aprile scorso con ben 14 coltellate. Nel piano iniziale dei due, da quanto emerso dall’analisi dei messaggi, si sarebbe dovuta compiere una vera e propria strage che non avrebbe risparmiato alcun componente della famiglia.